Consiglio di classe

Descrizione del Progetto

 

Un’aula professori.

Quattro insegnanti cercano di capire perché una ragazza è assente in maniera ingiustificata.

I genitori si negano al telefono.

Cosa è accaduto nei bagni della palestra l’ultimo giorno in cui era presente?

Un video pubblicato in rete scioglierà ogni dubbio.

 

 

IMG_1742mod

 

 

Plot

In una scuola superiore, quattro insegnanti si interrogano sull’assenza prolungata e ingiustificata di un’allieva particolarmente fragile. Durante il confronto di opinioni, contrastanti e pungenti, i professori ripercorrono gli ultimi momenti in cui la ragazza era presente a scuola: i rumori nei bagni della palestra, la sua richiesta di andare a casa, il compiacimento dei compagni…tutto lascia presagire a qualcosa di grave. I professori ipotizzano differenti scenari a seconda delle loro visioni, ma sarà un video pubblicato in rete a mostrare la realtà dei fatti: Ilaria è stata umiliata nei bagni da tre studenti mentre gli altri compagni di classe erano al corrente di quanto stava accadendo.  Sarà il gesto finale e insperato dei ragazzi a far tacere le accuse, l’aggressività, la frustrazione dei professori, anch’essi vittime e bulli, modelli inadeguati incapaci di gestire una generazione che si esprime attraverso i social

 

Contenuti

Lo spettacolo affronta il tema del bullismo, un fenomeno che riguarda la società in maniera trasversale: dagli adolescenti agli adulti, dalle scuole alle strade, dalla realtà fisica a quella virtuale del web, il bullismo fa discutere più che mai in questo momento storico per via dei numerosi video pubblicati in rete che mostrano varie forme di violenza. Ma la violenza non si limita al gesto compiuto dai ragazzini nei confronti di Ilaria Bottini, la vittima su cui si basa il nostro testo, ma tutto ciò che circonda degli adolescenti: i commenti sprezzanti sui social,  il comportamento infantile di degli insegnanti, l’isolamento dei ragazzi, la superficialità.

 

Scelte di regia

Un atto unico, un solo luogo/spazio temporale: l’aula professori. Dalle 13.20 alle 16 di un venerdì pomeriggio quattro professori alterneranno momenti di rabbia, complicità e preoccupazione.

Il ritmo è scandito da telefonate, campanelle, colloqui con genitori. Un’ora e quindici di spettacolo in cui la tensione è incessante, talvolta in una calma apparente, talvolta velata dall’ironia.

 

Cv dello spettacolo

Debutto nel luglio 2018 presso il Castello di Tagliolo Monferrato (AL)

Novembre 2018 replica pomeridiana all’interno dell’expò di Genova, Salone dell’Orientamento

Dicembre 2018 vince il premio Fondazione Terron indetto dalla rivista Sipario

Febbraio 2019 replica serale presso il teatro Emiliani di Genova

Stagione 2018/19 repliche scolastiche

 

 

Credits

Testo e regia: Fiona Dovo

Idea e consulenza drammaturgica: Raffaele Casagrande

In scena: Raffaele Casagrande, Roberto Dal Ben, Fiona Dovo, Andrea Scarel

Scenografie: Francesca Mazzarello

Costumi: Anna Alunno

Elementi tecnici: Stefano Barbieri

Movimenti di scena: Valeria Puppo

Produzione: Teatro delle Formiche 2018

 

Lo spettacolo ha il sostegno di Colidolat – Coordinamento Liguria Donne Latinoamericane – realtà che organizza incontri nelle scuole volti alla sensibilizzazione di questo problema sociale e da Cittadini Digitali, realtà che promuove l’uso consapevole della tecnologia digitale.

 

 

 

Project Details

  • Date June 2, 2018
  • Tags teatro, teatro ragazzi
Back to Top